Filastrocca dell’anello

Filastrocca dell’anello

Questa donna partenopea

non riesce a cambiare idea

l’intervento di protezione

a lei sembra una dannazione.

L’ha picchiata per diciott’anni

e neppure le ha chiesto scusa.

Nelle ossa registra i danni.

Se ne parla, è assai confusa.

Certo il naso è un po’ meno bello

da che un pugno gliel’ha deviato

ma non lui, è stato l’anello

che è riuscito a spezzarle il fiato.

“Colpa mia che non ho compreso”

dice lei per scusarlo ancora.

“Quando torna e lo vedo teso

devo star zitta sennò peggiora”.


(immagine tratta da chiaragambino.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

c’era una volta… e ora?

Daniele Lugli di Daniele Lugli


Anniversari »

Politicamente scorretto

Mao Valpiana di Mao Valpiana


Ad un mese dalla Perugia-Assisi »

La domenica della nonviolenza

Peppe Sini di Peppe Sini


L'ora. 4 novembre 2018 »

PASSI : dalla Sardegna e oltre...

Carlo Bellisai di Carlo Bellisai


Rinnovare la marcia Sarda della Pace »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

Mauro Presini di Mauro Presini


Quanto pesano certe parole? »

"Nonviolenza: la via della Pace"

Enrico Peyretti di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

Fabrizio Bettini di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »