Si apre anche in Puglia la campagna “Un’altra difesa è possibile”

Si apre anche in Puglia la campagna “Un’altra difesa è possibile”

Il 28 novembre 2014 si apre anche in Puglia la campagna “Un’altra difesa è possibile” con un seminario nel cuore della città di Bari. L’incontro è rivolto ai giovani, studenti universitari e liceali che saranno presenti dai Dipartimenti di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione e Scienze Politiche, ed è aperto a tutta la cittadinanza.

Finalizzato ad avviare il lavoro di informazione e sensibilizzazione sui Corpi Civili di Pace che vedrà impegnati i promotori della campagna per i prossimi 6 mesi, si focalizzerà sull’analisi del concetto di violenza e nonviolenza nel pensiero politico della modernità, sull’analisi delle dinamiche geopolitiche contemporanee e sul possibile scenario di una difesa non armata in Italia. Sarà possibile ascoltare anche l’esperienza diretta di un giovane barese, dottore in Scienze per la Pace a Pisa, membro per due anni delle Peace Brigades in Guatemala.

Saranno presenti in sala i promotori del seminario e della campagna Movimento Nonviolento, CGIL, Arci, Agesci, Pax Christi e l’associazione RESS.

Sono invitati a entrare in rete per la costituzione dei tavoli di coordinamento regionale e provinciali tutti gli altri partner della campagna.

Programma dettagliato:

“Un’altra difesa è possibile. Analisi e proposta della legge sulla difesa non armata e nonviolenta”

28 novembre 2014, ore 10-13

Università degli Studi di Bari, Centro Polifunzionale Studenti, aula 1

Introduce e coordina:

Gabriella Falcicchio (uniba e Movimento Nonviolento Puglia)

Intervengono:

  1. Ivan Scarcelli (uniba), “La difesa delle frontiere tra muri e paure. Per un immaginario differente”
  2. Angelo Chielli (uniba), “Violenza e Nonviolenza nel pensiero politico della modernità”
  3. Attilio Altieri (Peace Brigades), “L’esperienza delle Peace Brigades in Guatemala”

Gabriella Falcicchio (uniba), “I corpi civili di pace: un possibile scenario per il futuro della difesa anche in Italia”.

Saluti dei promotori della campagna.

  1. Mi piacerebbe ricevere notizie.Ho scoperto da poco Azione non violenta.Vorrei saperne di piu’.Grazie

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

Prima le donne e i bambini

Caterina Elena Michele Monica di Caterina Elena Michele Monica


Filastrocca del cerotto »

c’era una volta… e ora?

Daniele Lugli di Daniele Lugli


Noi vogliam odio »

PASSI : dalla Sardegna e oltre...

Carlo Bellisai di Carlo Bellisai


Come se fosse qui »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

Mauro Presini di Mauro Presini


Comincia la scuola »

"Nonviolenza: la via della Pace"

Enrico Peyretti di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Immagini in movimento - verso orizzonti intravisti

Gianluca Pelleschi e Enrico Pompeo di Gianluca Pelleschi e Enrico Pompeo


Recensione film: La battaglia di Hacksaw Ridge »

Sforzi di Pace

Fabrizio Bettini di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »

Diritto di Critica

https://twitter.com/CanestriniLex

Nicola Canestrini di Nicola Canestrini


Tortura di stato »