Halil Karapasaglu: libero!

Halil Karapasaglu: libero!

E’ stato rilasciato l’obiettore di coscienza Halil Karapasaglu.

La Corte Militare del Riesame di Nicosia ha accettato il ricorso contro l’incarcerazione presentato dell’avvocato di Halil ed ha rilasciato – dopo tre giorni di carcere militare – l’obiettore turco-cipriota lo scorso venerdì 18 gennaio.

La motivazione del rilascio è legata al fatto che una proposta di legge per il ricoscimento del diritto all’obiezione di coscienza è stata presentata dal Consiglio dei Ministri al Parlamento dell’autoproclamatasi Repubblica turca di Cipro Nord pochi giorni dopo la sentenza a carico dell’obiettore.

Per una nostra ricostruizione della vicenda si veda qui e qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

Prima le donne e i bambini

Elena Buccoliero di Elena Buccoliero


Le occasioni perdute del non ascolto »

c’era una volta… e ora?

Daniele Lugli di Daniele Lugli


Primo l’ascolto »

La domenica della nonviolenza

Peppe Sini di Peppe Sini


Resurrectio Mortuarum. Le sorelle Mirabal »

Politicamente scorretto

Mao Valpiana di Mao Valpiana


Ad un mese dalla Perugia-Assisi »

PASSI : dalla Sardegna e oltre...

Carlo Bellisai di Carlo Bellisai


Rinnovare la marcia Sarda della Pace »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

Mauro Presini di Mauro Presini


Quanto pesano certe parole? »

"Nonviolenza: la via della Pace"

Enrico Peyretti di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

Fabrizio Bettini di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »