Microbiografie / 35 – Ridere (Pensiero di un educatore)

Microbiografie / 35 – Ridere (Pensiero di un educatore)

Birra con un amico, che mi dice una frase triste: “Non so più da quanto tempo non rido…”

Ha ragione. Ridiamo tutti poco.
Non parlo, ovviamente, dei ghigni acidi, dei mezzi sorrisetti formali e dei ringhi minacciosi che incontriamo ogni giorno. Quelli non sono altro che l’espressione mimica di questa fottuta legge del più forte che sta paralizzando il mondo.

Parlo, invece, delle risate che esplodono quando ti senti libero e vivo.
Quelle, sono rare.

Giorni dopo – è quasi l’una di notte – sto tornando a casa a piedi da una riunione.

Sul marciapiede, incrocio quattro ragazzi reduci, evidentemente, da abbondanti libagioni. Tre si tengono per le braccia, formando un triangolo. Il quarto sale ondeggiando sulle loro spalle e alza i pugni al cielo.

Una volta assestatosi (faticosamente) sulla vetta, il ragazzo rutta.

Un rutto
interminabile,
ciclopico,
grottesco,
monumentale.

I suoi amici ridono talmente che lui finisce per cadere.
Io passo velocemente con la faccia severa dell’uomo di mezza età, ma dentro sto ridendo anch’io.

Mi nasce un pensiero da educatore.
Che forza fenomenale c’è in questi giovani! Il giorno in cui noi adulti riusciremo a far loro una proposta seria per valorizzarla, questo mondo lo ribaltiamo in quattro e quattr’otto.

Arrivo a casa, e mi accorgo che sto ancora ridendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

Prima le donne e i bambini

di Elena Buccoliero


Parola di bambino »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

di Mauro Presini


Scuola inizia per esse »

Incontrando persone, vivendo il presente

di Giorgio Gatta


L'Altro Festival a Fiumicino »

Politicamente scorretto

di Mao Valpiana


Povera terra »

La domenica della nonviolenza

di Peppe Sini


Quante persone ancora dovranno morire? »

Diritto di Critica

https://twitter.com/CanestriniLex

di Nicola Canestrini


SLAPP, ceffoni (giudiziali) a chi osa criticare: quali rimedi? »

Specchio riflesso

di Roberto Rossi


La scuola come desiderio »

"Nonviolenza: la via della Pace"

di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »