• 30 Settembre 2022 18:16

Rete della Pace e Rete Italiana per il Disarmo, l’avvio di un percorso comune

Diadmin

Feb 29, 2020

Care amiche e cari amici di Rete della Pace e di Rete Italiana per il Disarmo, facendo seguito alle decisioni prese nella nostra recente Assemblea congiunta di Milano vi comunichiamo le piste di lavoro (definite anche consultando alcuni di voi) a riguardo dei prossimi passi congiunti e dei gruppi operativi che li faciliteranno. Ricordando sempre che tutte le decisioni “definitive” e significative sulla struttura e il lavoro delle nostre Reti (anche per quanto riguarda il percorso di unificazione) saranno sempre comunque prese dai Coordinamenti dei referenti di tutte le organizzazioni aderenti.

Poiché a seguito delle indicazioni uscite dall’Assemblea ci sono giunte molte candidature per la cosiddetta “cabina di regia” operativa e non vogliamo “sprecare” tutte quelle energie e competenze messe a disposizione del lavoro comune, la proposta è quella di creare due gruppi di lavoro così composti

Cabina di Regia operativa (con in particolare compiti di strutturazione agenda comune, di definizione passaggi e attività congiunte, come individuazione bandi & progettazione, raccolta fondi, ecc….): Vanessa Pallucchi (Legambiente), Franco Uda (Arci), Mao Valpiana (Movimento Nonviolento), Rachele Scarpa (Rete degli Studenti Medi), Maurizio Simoncelli (Archivio Disarmo) insieme ai coordinatori Sergio Bassoli e Francesco Vignarca

Gruppo di lavoro per il Seminario di metà 2020 (con anche compiti di stesura di prima bozza martire del documento fondato della nuova Rete da sottoscrivere): Zaira Zafarana (MIR), Raffaele Dubbioso (Unione degli Universitari), Virgilio Dastoli (Movimento Europeo), Farshid Nourai (Associazione per la Pace), Antonella Visintin (Commissione Globalizzazione e ambiente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia), Fabio Alberti (Un Ponte per …) e con la facilitazione di Francesco Vignarca per quanto riguarda il collegamento con la Cabina di Regia.

Questa ci pare una soluzione che concilia le necessità operative (quindi gruppi non troppo numerosi) con la pluralità di voci e di competenze che sicuramente sarà proficua per il nostro percorso di unificazione.

Sostenibilità e operatività del percorso di convergenza e delle campagne in corso.

Cogliamo inoltre l’occasione di questa comunicazione per sottolineare che le attività legate alle campagne che comunque abbiamo individuato come strategiche per le nostre due Reti  continuano, con le relative necessità operative ed anche di copertura dei costi vivi. Per questo motivo proponiamo che le quote 2020 convergano già in un unico conto corrente che sarà gestito dalla “Cabina di Regia” ed amministrato dal Movimento Nonviolento, alla Casa per la Nonviolenza di Verona, che si è offerto come punto di riferimento e segreteria operativa per queste funzioni.

Sarà quindi cura dei rispettivi coordinamenti valutare e rendere operativa questa proposta che faciliterebbe il lavoro dei prossimi mesi. In coda alla comunicazione anticipiamo i riferimenti bancari del nuovo conto comune. 

Grazie a tutti!

Sergio Bassoli (Rete della Pace)

Francesco Vignarca (Rete Italiana Disarmo)

Riferimento bancario per versamento quote e contributi

Conto Corrente IT35N0501811700000012455267

presso Banca Etica

intestato al Movimento Nonviolento

Causale “Quota 2020 – Rete Pace e Rete Disarmo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.