Consiglio di lettura n. 9: ‘Sei come sei’ Melania G. Mazzucco.

Consiglio di lettura n. 9: ‘Sei come sei’ Melania G. Mazzucco.

Libro del 2013, tornato d’attualità per l’ostracismo di un dirigente di una scuola superiore, che ne ha impedito l’adozione in una classe, una terza, contro il parere dell’insegnante di italiano.

Premetto che sono contrario alle censure in generale, ma ho voluto leggerlo per avere più elementi a disposizione. Il preside ha sbagliato. Dal suo punto di vista, probabilmente, no. Ma è proprio questo il punto: è la storia di una bambina di 12 anni che viene adottata da una coppia di genitori omosessuali. Uno dei due muore per un incidente e la bambina viene sottratta al compagno e affidata a dei parenti. Ma lei non vuole. E inizia un viaggio di nascosto per tornare dal padre rimasto in vita. Si parla di amore, di crescita, di adolescenza, di autenticità . Non c’è retorica, ostentazione, morbosità; si racconta una storia verosimile, evidenziando che è parte dell’attualità. Forse è questo che spaventa i ‘signori benpensanti’, come avrebbe chiosato De André, che non capiscono e accettano la realtà e vogliono nasconderla. Ma è impossibile: i processi di incontro tra gli esseri umani possono essere rallentati, ma non fermati. Se un sentimento è puro e vero, non si può bloccare. Mai. È importante parlarne e discuterne. Brava la Mazzucco che ci è riuscita così bene e male il ‘testone’ del preside che si è chiuso nelle sue ristrettezze mentali. Per una rubrica come questa, inserita in una rivista come Azione Nonviolenta, è un obbligo morale provare a contribuire alla diffusione di un testo che può aiutare alla lotta contro le discriminazioni di genere. Di ogni sorta. Certo: adatto a un’età che parte dai quindici anni in su. Ma utile e interessante anche per gli adulti. Perché, oltre a contenere un messaggio di libertà, è proprio una bella storia, raccontata bene, con personaggi veri e convincenti. Magari un po’ lenta nella prima parte, come ritmo, ma…non si può avere tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

c’era una volta… e ora?

Daniele Lugli di Daniele Lugli


Caporali che sanno essere uomini »

Prima le donne e i bambini

Elena Buccoliero di Elena Buccoliero


Brindisi per Margherita »

Consigli di lettura

Enrico Pompeo di Enrico Pompeo


Consiglio di lettura n. 14 »

La domenica della nonviolenza

Peppe Sini di Peppe Sini


Resurrectio Mortuarum. Le sorelle Mirabal »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

Mauro Presini di Mauro Presini


Quanto pesano certe parole? »

"Nonviolenza: la via della Pace"

Enrico Peyretti di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

Fabrizio Bettini di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »