• 1 Dicembre 2022 8:08

Modena: L’antibarbarie – ciclo di incontri da febbraio a maggio 2018 – terza edizione

Diadmin

Gen 31, 2018
L'antibarbarie 2018 Modena

La partnership ormai consolidata tra il centro territoriale del Movimento Nonviolento, la Casa per la Pace, il Punto d’accordo/Centro di mediazione dei conflitti e l’Ufficio Politiche Europee e Relazioni Internazionali del Comune di Modena, ha consentito di organizzare un nuovo ciclo di incontri con l’obiettivo di fare conoscere e dimostrare la credibilità e l’efficacia di strumenti e strategie nonviolente per affrontare e trasformare costruttivamente i conflitti.

L’”antibarbarie” è la nonviolenza, con il suo bagaglio teorico e pratico fondato sul dialogo e sull’ascolto, cornice entro la quale costruire relazioni rispettose e giuste, nei diversi contesti sociali in cui si presentano criticità e conflittualità. E’ la strada maestra per realizzare incontro, inclusione, condivisione in una società attraversata da preoccupanti lacerazioni, frutto in larga misura di pregiudizi.

I conflitti sono componente naturale nelle relazioni, sia su scala micro, che macro. Imparare modalità e tecniche per gestirli con mezzi pacifici, è condizione per evitare la loro degenerazione in scontro insanabile, violenze o guerra. In questa “rivoluzione culturale” si colloca anche un radicale ripensamento della concezione dell’alterità e della diversità, non come minaccia, ma come risorsa.

La nuova frontiera per cercare la pace è quella di sostituire la cultura e gli strumenti di guerra con una nuova cultura e con nuovi strumenti, civili e non armati, per affrontare le grandi criticità del mondo contemporaneo. La cultura della guerra ha alimentato spirali di violenza sempre più folli e fuori controllo. Il terrorismo è aumentato, con ferocia mai prima conosciuta. L’alternativa oggi è tra la barbarie e una nuova strada fondata su valori nonviolenti. Obiettivo di fondo di questo progetto è proporre la credibilità di questa strada e dei suoi strumenti, con i risultati positivi che la storia ha visto concretizzarsi e la concreta possibilità di avvalersene per il futuro. Nuove competenze per la gestione dei conflitti con mezzi nonviolenti, sono necessarie per la costruzione di relazioni giuste e rispettose, di dialogo, quindi di giustizia, di sicurezza e di pace.

Modena Locandina L'antibarbarie 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.