Sardegna: Seminari estivi alla Casa per la Pace di Ghilarza (OR)

Sardegna: Seminari estivi alla Casa per la Pace di Ghilarza (OR)

La Casa per la Pace di Ghilarza nacque nel 1990 per opera di Agata Cabiddu e Marino Cau, al culmine della crescita dell’antimilitarismo sardo che formò le sue radici contro le basi militari.

La Casa per la Pace è sempre stato luogo di incontri, seminari, dibattiti. Nel 2009 la Casa della Pace è stata donata al Movimento Nonviolento e la gestione è curata dalla associazione ”La Casa per la Pace di Ghilarza”.

Di seguito gli appuntamenti per l’estate 2018

23 – 24 GIUGNO 2018: BENESSERE INTERIORE E CONDIVISIONE DELLO STAR BENE

Seminario condotto da Maria Antonietta Gallitu (Mietta)

Un seminario per fornire strumenti utili per risvegliare la consapevolezza rispetto alle dinamiche interiori e alle modalità di relazione, e mantenere, con la pratica, lucidità, distacco e comprensione nel processo in divenire che è la vita.

Nei due giorni di condivisione si sperimentano praticamente, per favorire l’apprendimento: la consapevolezza corporea, la meditazione attiva, la consapevolezza e la gestione delle emozioni, la comunicazione empatica e assertiva, la trasformazione delle emozioni, la gestione delle situazioni di conflitto.

Questa proposta nasce da una visione del benessere e della pace sulla quale concordano conoscenze ottenute in modo autonomo in differenti campi del sapere: il benessere eudemonico è forse il più vicino al modo di concepire la salute come integrazione cioè collegamento di parti differenziate di un sistema. I collegamenti(le associazioni) che hanno origine nella vita interiore, neurale, e in quella interpersonale, relazionale, favoriscono dapprima la differenziazione degli stati e poi la creazione dei nessi associativi con gli altri, in modo da realizzare l’armonia e l’integrazione nella nostra vita e quindi accogliere con atteggiamento di apertura tutto ciò che ha origine all’interno della sfera di consapevolezza ed essere pronti a migliorare la nostra vita e altrui.

Il seminario, sarà autogestito nella struttura del Movimento Nonviolento (sia per la preparazione e condivisione dei pasti ed eventuale pernottamento).

Per informazioni e iscrizioni: Pina Sanna 0785 53384 – 3484955652 – giuseppi.sanna@tiscali.it

Non sono richiesti costi di iscrizione.

11 – 15 LUGLIO 2018: LA FORZA DEL CONFRONTO

Gruppi – Esperienze – Emozioni – Sapere

Per un vivere nonviolento in equilibrio con la natura

Gruppi ed esperienze a confronto, per una settimana di incontri, presentazioni, racconti, passeggiate, autogestione e convivialità. In un percorso in cui le diverse esperienze. Aspirazioni e bisogni si mettono in discussione per creare comprensione, condivisione e dibattito, in una luce nonviolenta.

Questo campo vuole anche essere un omaggio alla memoria di Alberto L’Abate, grande maestro di nonviolenza, che era con noi a Ghilarza a fine giugno 2017, in occasione del seminario di studi su Nonviolenza e Anarchia, e che ci ha lasciato nell’ottobre dello stesso anno.

Il campo estivo inizierà il pomeriggio dell’11 luglio alle ore 17, con l’accoglienza dei partecipanti e una prima organizzazione delle attività. Il campo sarà autogestito dai partecipanti. Per coprire le spese è previsto un contributo di € 60 a persona per chi mangia e dorme alla Casa, € 20 per chi partecipa alle attività come esterno.

Per iscrizioni e informazioni: Carlo Bellisai tel. 3496488854 – carlo.bellisai@virgilio.it

27 – 30 LUGLIO 2018: RIFLESSIONE SULLE METODOLOGIE E SUL RUOLO DEL FACILITATORE NEI PROCESSI PARTECIPATIVI. ESPERIENZE IN SARDEGNA

Seminario con Marianella Sclavi

Riflessione sulle metodologie partecipative e sui processi di rigenerazione di territori in crisi con un approfondimento sulle esperienze in corso a Ottana in Sardegna.

Come – nell’era della comunicazione digitale e della disintermediazione – funziona una democrazia progettuale/deliberativa/sperimentale e come la si può rendere operativa.

Il contributo richiesto è di 90 euro comprensivo di vitto e alloggio nella struttura autogestita del Movimento Nonviolento (solo il seminario 60 euro).

Per informazioni e iscrizioni Tina Fadda tel. 3490892948 – tinafadda@tiscali.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

c’era una volta… e ora?

Daniele Lugli di Daniele Lugli


Rifugiati e migranti in Costituzione »

La domenica della nonviolenza

Peppe Sini di Peppe Sini


Resurrectio Mortuarum. Le sorelle Mirabal »

Politicamente scorretto

Mao Valpiana di Mao Valpiana


Ad un mese dalla Perugia-Assisi »

PASSI : dalla Sardegna e oltre...

Carlo Bellisai di Carlo Bellisai


Rinnovare la marcia Sarda della Pace »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

Mauro Presini di Mauro Presini


Quanto pesano certe parole? »

"Nonviolenza: la via della Pace"

Enrico Peyretti di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

Fabrizio Bettini di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »