• 8 Dicembre 2022 14:53

Turchia: gli accademici lanciano un appello urgente per la Pace

Diadmin

Set 13, 2015

Fonte di questa notizia: retekurdistan.it

158 accademici hanno diramato un comunicato di preoccupazione sulle violenze che sono aumentate da quando l’AKP ha perso la maggioranza assoluta alle elezioni di giugno in Turchia, ed ha lanciato una serie di violenti attacchi, il più recente il blocco di nove giorni da parte delle forze di sicurezza della città curda di Cizre.

“In quanto diventa difficile mantenere il bilancio delle vittime, consideriamo nostro dovere umanitario e professionale chiedere la fine di queste operazioni e con ciò sollecitare i nostri colleghi ad unirsi a noi nella richiesta per una risoluzione politica”, afferma il comunicato. Siamo costernati dai rapporti delle forze di sicurezza che uccidono ragazzini e bambini, che ostacolano gli aiuti e l’assistenza, le cure sanitarie necessarie ed i servizi indispensabili per i malati e i feriti, ed anche dal diniego di una adeguata sepoltura.”

Gli accademici hanno anche espresso preoccupazione per il ruolo attivo dell’AKP nell’incoraggiamento di “pogrom sincronizzati”contro il Partito democratico dei popoli (HDP).

Noi sottoscritti accademici chiediamo al popolo di Turchia di prendere posizione a favore della pace,della giustizia e della convivenza. Nel momento in cui il diritto alla vita dei cittadini curdi è a rischio entro i confini della Turchia,chiediamo a tutte le autorità politiche di schierarsi a favore di una soluzione politica, per la giustizia e la pace al posto delle armi e della morte”afferma il comunicato.

immagine tratta da it.euronews.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.