Alla ricerca della Pace Giusta

Alla ricerca della Pace Giusta

Palestina – Israele: incontri per conoscere la storia di un conflitto.
Ogni Martedì, dalle 13:30 alle 14:00, a partire dal 6 Aprile.

La Rete italiana Pace e Disarmo incontra giornalisti, attivisti, esperti che ci possono aiutare a capire meglio la realtà dei fatti e come percorrere la strada della pace giusta e della convivenza tra palestinesi ed israeliani. A partire dai contenuti della Dichiarazione finale dell’evento collettivo di novembre 2020: “Riconoscere lo Stato di Palestina, pace giusta tra Israele e Palestina”. Ancora una volta infatti ribadiamo che:

Riconoscendo lo Stato di Palestina e non più la sua annessione unilaterale allo Stato d’Israele, si compie quell’atto che completa il quadro politico indispensabile per la costruzione della pace giusta, ponendo fine al conflitto territoriale e delegando alle istituzioni dei due stati la responsabilità di garantire la pace, la convivenza e la sicurezza, con il concreto sostegno e con la cooperazione della comunità internazionale. Solo così, con lo stesso status, con il reciproco rispetto, autonomia ed indipendenza, i due Stati potranno sedersi al tavolo del negoziato per il bene reciproco, aprendo la strada della riconciliazione e della convivenza. È questo l’auspicio dichiarato nelle numerose risoluzioni delle Nazioni Unite, ed oggi ribadito dal Segretario Generale dell’ONU, nel messaggio per la 43ma Giornata di solidarietà con il popolo palestinese.
Messaggio che per noi si traduce nell’impegno di dialogo e di confronto con le nostre istanze istituzionali affinché l’Italia ritorni ad essere protagonista della pace giusta, della convivenza, della cooperazione e della sicurezza nella regione del Mediterraneo e del Medio Oriente.

Dal 6 aprile 2021 (sulle pagine facebook e youtube della Rete) Sergio Bassoli e Roberto Giudici dialogano con:

6 aprile Luisa Morgantini Presidente AssoPacePalestina, già vice-Presidente del Parlamento Europeo
13 aprile Giorgio Gomel  Economista, membro della rete J-Link di ebrei progressisti
20 aprile Michele Giorgio Giornalista, corrispondente de Il Manifesto da Gerusalemme
27 aprile Zvi Schuldiner Israeliano, economista, docente universitario vive a Gerusalemme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

c’era una volta… e ora?

Daniele Lugli di Daniele Lugli


Per le vie di Roma nel 1965 »

Incontrando persone, vivendo il presente

Giorgio Gatta di Giorgio Gatta


La pandemia e quel dolore inesauribile »

PASSI : dalla Sardegna e oltre...

Carlo Bellisai di Carlo Bellisai


Un filo scorre fra anarchia e nonviolenza »

Consigli di lettura

Enrico Pompeo di Enrico Pompeo


Consiglio di lettura n. 39 »

Politicamente scorretto

Mao Valpiana di Mao Valpiana


Giornalismo contro opinionismo »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

Mauro Presini di Mauro Presini


Bisogna vedere nella testa dell'altro »

Diritto di Critica

https://twitter.com/CanestriniLex

Nicola Canestrini di Nicola Canestrini


SLAPP, ceffoni (giudiziali) a chi osa criticare: quali rimedi? »

Specchio riflesso

Roberto Rossi di Roberto Rossi


La scuola come desiderio »

La domenica della nonviolenza

Peppe Sini di Peppe Sini


Sollevare un ginocchio di qualche centimetro »

"Nonviolenza: la via della Pace"

Enrico Peyretti di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

Fabrizio Bettini di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »