Il Presidente degli Stati Uniti firmi l’atto di grazia a Leonard Peltier

Il Presidente degli Stati Uniti firmi l’atto di grazia a Leonard Peltier

In occasione dell’”Indigenous peoples’ day” il Presidente degli Stati Uniti d’America restituisca la libertà a Leonard Peltier

La decisione del Presidente degli Stati Uniti d’America di proclamare l’11 ottobre “Indigenous Peoples’ Day” ha un valore simbolico non sottovalutabile. Affinché tale decisione abbia anche un significato concreto esortiamo il Presidente degli Stati Uniti a voler in questa data firmare l’atto di grazia che restituisca la libertà a Leonard Peltier.
*
La richiesta al Presidente degli Stati Uniti d’America di un atto di clemenza che liberi Leonard Peltier è stata recentemente autorevolmente formulata dal Presidente del Parlamento Europeo, on. David Sassoli, col sostegno di innumerevoli personalità della cultura, della riflessione morale, dell’impegno civile, delle istituzioni democratiche, della solidarietà concreta in difesa dei diritti umani di tutti gli esseri umani e dell’intero mondo vivente.
Invitiamo a condividere, sostenere e diffondere questo appello.
*
Leonard Peltier, illustre attivista nativo americano impegnato per i diritti umani e nella difesa della Madre Terra, è detenuto da 45 anni, del tutto innocente, condannato per reati che non ha commesso sulla base di “prove” false e “testimonianze” altrettanto false, come gli stessi suoi accusatori e giudici hanno successivamente ammesso.
La sua liberazione nel corso degli anni è stata chiesta anche da Nelson Mandela, da madre Teresa di Calcutta, da numerose persone insignite del Premio Nobel per la Pace.
*
L’11 ottobre, “Indigenous Peoples’ Day”, sia il giorno della liberazione di Leonard Peltier.
Il “Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera” di Viterbo
Viterbo, 9 ottobre 2021
Mittente: “Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera” di Viterbo, strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: centropacevt@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

c’era una volta… e ora?

di Daniele Lugli


Sappia la sinistra quel che fa la destra »

Prima le donne e i bambini

di Elena Buccoliero


Bambini scomodi e Mamme Matte »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

di Mauro Presini


Gelati sbagliati ma buoni »

PASSI : dalla Sardegna e oltre...

di Carlo Bellisai


Viviamo in un’economia di guerra »

Politicamente scorretto

di Mao Valpiana


Sul caso Riace, dei mezzi e dei fini »

Incontrando persone, vivendo il presente

di Giorgio Gatta


L'Altro Festival a Fiumicino »

Diritto di Critica

https://twitter.com/CanestriniLex

di Nicola Canestrini


SLAPP, ceffoni (giudiziali) a chi osa criticare: quali rimedi? »

Specchio riflesso

di Roberto Rossi


La scuola come desiderio »

"Nonviolenza: la via della Pace"

di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »