• 9 Agosto 2022 6:34

La Campagna “Un’altra difesa è possibile” ricevuta al Senato: un passo avanti per la difesa non armata e nonviolenta

Diadmin

Set 29, 2020
Nella mattinata di oggi, martedì 29 settembre 2020, una delegazione della Campagna “Un’altra difesa è possibile” è stata ricevuta al Senato della Repubblica dal Capo di Gabinetto della Presidenza, on. Nitto Palma. La delegazione era composta da Mao Valpiana, coordinatore della Campagna, e da Martina Pignatti Morano del Tavolo Interventi Civili di Pace.
Nell’incontro si è data accoglienza istituzionale, secondo la strada tracciata dalla Costituzione, alla Petizione n. 588 a sostegno della proposta di Legge su “Istituzioni e modalità di finanziamento del Dipartimento per la Difesa civile, non armata e nonviolenta” già annunciata nell’Aula di Palazzo Madama, ed affidata alle Commissioni 1 (Affari costituzionali) e 4 (Difesa). A nome delle cinque Reti promotrici dell’iniziativa (Rete Italiana Pace e Disarmo, Tavolo interventi civili di pace, Conferenza nazionale degli Enti di Servizio Civile, Forum Nazionale Servizio Civile, Campagna Sbilanciamoci!) sostenuta da centinaia di associazioni e gruppi locali, Valpiana e Pignatti hanno illustrato alla Presidenza i contenuti della proposta di Legge.
La Campagna “Un’altra difesa è possibile” con la sua proposta intende dare piena attuazione agli articoli 11 e 52 della Costituzione (ripudio della guerra e difesa della patria affidata ai cittadini) e contribuire quindi ad avviare nel nostro Paese una politica di difesa della popolazione, del territorio, delle istituzioni: il servizio civile, la protezione civile, i corpi civili di pace e un Istituto di ricerche sulla pace ed il disarmo.

www.difesacivilenonviolenta.org
 
La prima fase di azione della mobilitazione si è dunque conclusa positivamente con l’ingresso al Senato di una fattiva proposta per la realizzazione di una difesa basata su principi di nonviolenza per una concezione ampia e costituzionale della Difesa. La Campagna proseguirà l’azione di sensibilizzazione verso i Senatori affinché possano fare propria la nostra proposta avviando un dibattito sulla necessità che anche nel nostro Paese venga riconosciuta a livello istituzionale una forma di difesa alternativa a quella militare.
La delegazione della Campagna desidera ringraziare la Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati e il Capo di Gabinetto Nitto Palma e tutto l’Ufficio di presidenza per la disponibilità dimostrata ad accogliere con il massimo riconoscimento istituzionale il nostro percorso di partecipazione legislativa da parte di cittadine e cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.