• 19 Maggio 2022 17:25

Obiezione alla guerra: le parole di Pietro Pinna che hanno ispirato la Campagna

DiRedazione

Mar 28, 2022
Biani Vigna PINNA 2017

La non collaborazione al male è un dovere più fondamentale della cooperazione al bene, soprattutto in tempo di guerra, ci ricorda Piero in questo video risalente alla Marcia per la Pace Perugia-Assisi del 1981 promossa e coordinata dal Movimento Nonviolento.

Le sue parole, che oggi risuonano amaramente “profetiche”, con il richiamo al rischio di una “terza guerra mondiale” hanno ispirato il lancio della Campagna “Obiezione alla Guerra” per dire no alla guerra in Ucraina, a tutte le guerre e alla loro preparazione.

Come posso partecipare?

Campagna coordinata dal Movimento Nonviolento. È possibile aderire in uno dei seguenti modi:
1) Compilare il format nel sito azionenonviolenta.it ed inviare direttamente da lì.
2) Copiare il testo in email, con i propri dati, e inviare a obiezioneallaguerra@nonviolenti.org
3) Stampare in cartaceo, compilare e spedire a Movimento Nonviolento, via Spagna 8, 37123 Verona

Scarica la Dichiarazione di Obiezione di Coscienza da questo link <-

1 commento su “Obiezione alla guerra: le parole di Pietro Pinna che hanno ispirato la Campagna”
  1. Bisogna dire no alle banche armate!!! Ritirare qualsiasi valore dalle banche armate, diffonderne la lista, esigere che diocesi, parrocchie, istituti religiosi, chiese di tutte le denominazioni ritirino tutti i soldi e valori e azioni e li mettano in progetti di pace, sviluppo !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.