Azione nonviolenta, 2 – 2019 (Anno 56, n. 632 – marzo-aprile)

Azione nonviolenta, 2 – 2019 (Anno 56, n. 632 – marzo-aprile)

Numero monografico sull’Europa; l’editoriale di Mao Valpiana e, a seguire, l’indice.

Progetto di pace e unità,

l’Europa è il nostro orizzonte

Una sfida per il futuro comune

Questo numero monografico di Azione nonviolenta è interamente dedicato all’Europa. Saranno circa 400 milioni i cittadini comunitari chiamati ad eleggere i propri rappresentanti per il nuovo Parlamento che riunisce gli eurodeputati dei paesi aderenti all’Unione. È un scelta, quella che faremo il prossimo 26 maggio, che sarà decisiva per il nostro futuro, e vorremmo fosse fatta con grande consapevolezza. Per questo offriamo ai nostri lettori elementi di conoscenza e riflessione.

La copertina raffigura la mitologia di Europa, la più bella tra le fanciulle, in groppa a Zeus, con le sembianze di un toro. Dunque la prima caratteristica che ci viene tramandata dal passato fantastico, è proprio la bellezza della nostra Europa. Una bellezza naturale, monumentale, culturale, linguistica, che dobbiamo saper preservare. L’Europa, nel secolo scorso, è stata devastata da due guerre mondiali, ed ha saputo combattere la peste nazista, vincere il fascismo in Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, abbattere il muro di Berlino e superare i regimi comunisti del fronte orientale, nonostante i carri armati a Budapest e Praga. Storia lunga e tormentata quella europea, ma alla fine ha prodotto il progetto politico di pace forse più importante del mondo. Un progetto che non è nato nelle cancellerie, nei palazzi del potere, ma è crescito nella coscienza comune, costruito faticosamente da tante persone che hanno dedicato la vita per un futuro di pace, che ora è nelle nostre mani. Abbiamo pensato di individuare una storia esemplare per ognuno dei 28 paesi dell’Unione, una storia personale, positiva, un esempio di vita da tramandare. Abbiamo cercato nelle periferie della memoria, per trovare le radici profonde e comuni della nostra patria europea. Raccontiamo 28 storie, di uomini e donne; naturalmente abbiamo fatto scelte soggettive, che ci sono piaciute. Tante altre se ne potrebbero scoprire e raccontare; anzi, è un esercizio che andrebbe fatto, per recuperare le vite di persone giuste e buone che fanno la vera storia d’Europa. Le 28 schede che abbiamo scritto, possono essere strumenti di lavoro, e rappresentano forse un modello nuovo per un racconto europeo.

Offriamo anche due strumenti concreti che possono essere utili per approfondimenti e dibattiti sulle tematiche europee: presentiamo il nuovo Quaderno di Azione nonviolenta Europa, madre e figlia nostra di Giancarla Codrignani, che arricchisce la nostra collana; e pubblichiamo un Manifesto per l’Europa, frutto e sintesi di una discussione collettiva avvenuta nel Movimento Nonviolento e nella Fondazione Langer.

Alcune interviste ci aiutano a capire meglio come funziona l’Europa di oggi: Giorgio Anselmi ci racconta il movimento federalista; Paolo Bergamaschi ci parla della complessità del mosaico europeo; un vecchio dialogo con Marco Pannella ci riporta alle origini del manifesto di Ventotene; Daniele Lugli ci introduce nel federalismo di Ernesto Rossi ed Aldo Capitini; Francesco Vignarca ci spiega la problematica della difesa comune; Luca Di Sciullo e Antonio Ricci, infine, ci offrono una panoramica sul tema dell’immigrazione in Europa.

Concludiamo il fascicolo con la pubblicazione di tre pezzi di Alexander Langer: la sua visione giovanile europea, un suo intervento da parlamentare e le sue proposte per l’Europa di domani.

L’ultima di copertina è dedicata anche questa volta, come sarà per tutto l’anno, ad una foto dipinta di Andrea Samaritani, un fotografo di alta qualità artistica, vecchio amico del Movimento Nonviolento. Andrea ci ha regalato alcuni scatti; le fotografie vengono dipinte e reinterpretate con l’utilizzo dei colori acrilici, ed il risultato è di grande bellezza. L’immagine di questo mese è di due giovani europei, non importa di quale paese. Quello che conta è lo sguardo di fiducia sul futuro.


Azione nonviolenta, 2 – 2019 (Anno 56, n. 632 – marzo-aprile)

Numero monografico sull’Europa

In questo numero:

Editoriale di Mao Valpiana: Progetto di pace e unità, l’Europa è il nostro orizzonte

L’Europa deve rinascere federalista e nonviolenta, di Daniele Lugli; Federalismo, pietra angolare della casa comune europea, intervista a Giorgio Anselmi; Yasmine Ouirhrane giovane europea dell’anno, di Daniele Taurino; Il più grande progetto di pace della storia dell’umanità, di Paolo Bergamaschi; Quanto ci costa la difesa comune, di Francesco Vignarca; Nel Mediterraneo si muore ma l’invasione non c’è, di Luca Di Sciullo e Antonio Ricci; Europa, madre e figlia nostra, democratica, ecologica, nonviolenta, di Giancarla Codrignani; Europa delle Patrie, o Patria europea?, intervista a Marco Pannella; Un Manifesto per l’Europa; Madri e padri d’Europa, a cura della Redazione (con 28 schede su Franz Jägerstätter, Jacques Brel, Radoj Ralin, Jan Palach, Murat Kanatli, Tomislav Ivcic, Re Cristiano X, Lembit Toom, Franz Olof Kollmann, Simone Weil, Hannah Arendt, Alekos Panagulis, Arthur Griffith, Alexander Langer, Žanis Lipke, Teofilius Matulionis, Granduchessa Charlotte, Dun Karm Psaila, Etty Hillesum, Marek Edelman, Celeste Caeiro, Bertrand Russell, Eliezer Wiesel, Alexander Dubcek, Ciril Kotnik, Federica Montseny, Olof Palme, Miklós Gimes); Salviamo l’Europa come progetto di pace, a cura di ForumZFD;

Rubrica

Lettere dal futuro/2

Anche da noi in Sudtirolo si parla molto di Europa, di Alexander Langer, 1964

Intervento in Aula sul voto alla Commissione, di Alexander Langer, 1995

Ventisette proposte per riformare l’Europa, di Alexander Langer, 1995

In copertina: L’Europa rinasce o muore

In seconda di copertina: Sommario

In settima: Biani alla settima. L’Europa diventerà degna di entrare in Europa?

In quarta di copertina: Foto dipinta di Andrea Samaritani

Direzione e amministrazione: via Spagna 8, 37123 Verona, tel. e fax 0458009803

(da lunedì a venerdì: ore 9-13 e 15-19) an@nonviolenti.org – www.azionenonviolenta.it

Per abbonarsi ad “Azione nonviolenta” inviare 32 euro sul ccp n. 18745455 intestato al Movimento

Nonviolento, via Spagna 8, 37123 Verona (Iban: IT 35 U 07601 11700 000018745455).

Abbonamento solo in formato elettronico, 20 euro

E’ possibile chiedere una copia omaggio, inviando una email all’indirizzo an@nonviolenti.org scrivendo nell’oggetto “copia di ‘Azione nonviolenta’”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

c’era una volta… e ora?

Daniele Lugli di Daniele Lugli


Un vescovo per la comunità aperta »

PASSI : dalla Sardegna e oltre...

Carlo Bellisai di Carlo Bellisai


Sardegna: insieme per la pace e la nonviolenza »

Politicamente scorretto

Mao Valpiana di Mao Valpiana


Lettera aperta a Greta Thunberg »

Specchio riflesso

Roberto Rossi di Roberto Rossi


Papà Mario e la sua lotta »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

Mauro Presini di Mauro Presini


Dalle telecamere a scuola alla telescuola in camera? »

La domenica della nonviolenza

Peppe Sini di Peppe Sini


Ricordando Piero Pinna »

"Nonviolenza: la via della Pace"

Enrico Peyretti di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

Fabrizio Bettini di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »