Ferrara: 16.a ‘Maratona di lettura di ferragosto’ e due mostre, un mese all’insegna della pace e della nonviolenza alla Bassani

Ferrara: 16.a ‘Maratona di lettura di ferragosto’ e due mostre, un mese all’insegna della pace e della nonviolenza alla Bassani

Sarà dedicata alla pace, al disarmo e alla nonviolenza la tradizionale ‘Maratona di lettura di ferragosto’ della biblioteca G. Bassani di Ferrara. Giunta quest’anno alla sedicesima edizione, l’iniziativa si svolgerà giovedì 16 agosto dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 nella sede di via Grosoli 42 a Barco.

Il titolo della Maratona “Leggere parole di PACE. Nonviolenza in azione: storie anche ferraresi” vuole in particolare richiamare l’impegno dei ferraresi Silvano Balboni e Pietro Pinna, che hanno dedicato la loro vita contro la guerra, per l’affermazione della pace e della convivenza attraverso la nonviolenza.
Gli stessi nomi di pacifisti che ritroviamo poi protagonisti anche nello spazio espositivo della biblioteca, dove, dal 1°agosto, sono state allestite due mostre raccolte sotto il titolo “Nonviolenza in azione: storie ferraresi. Con Silvano Balboni e Pietro Pinna” a cura di Movimento Nonviolento di Ferrara e Istituto di Storia Contemporanea (visitabili gratuitamente fino all’8 settembre negli orari di apertura della biblioteca: martedì-sabato 9-13; martedì-mercoledì-giovedì 15-18,30; lunedì chiuso).

La partecipazione alla Maratona (consiste nella lettura ad alta voce per la durata di 4/5 minuti di un brano scelto in biblioteca, a casa o in libreria) è libera e senza limiti di età, ma occorre prenotarsi (0532 – 797414) comunicando autore, titolo e orario scelti. I partecipanti dovranno essere iscritti ad una delle biblioteche del Polo Unificato Ferrarese. L’iscrizione è gratuita, potrà essere effettuata direttamente e consente di fruire dei servizi di tutte le biblioteche del sistema.

Per chi desideri preparare un intervento, negli ambienti della biblioteca sono disponibili libri, CD, DVD per adulti e ragazzi (narrativa, saggi, poesie, ecc.) sui temi della Pace, del disarmo e della Nonviolenza.

Immagine maratona: è stato scelto un manifesto tra quelli realizzati con i disegni dei bambini – per il concorso ‘Un poster per la Pace’ in occasione del Weekend della Pace UNESCO 2018 – rielaborati dai ragazzi dell’Istituto Einaudi e gentilmente concessi dal Lions Club Ferrara Estense.

 

LE MOSTRE: Nonviolenza in azione: storie ferraresi. Con Silvano Balboni e Pietro Pinna” (in corso alla Bassani):

– 50 anni di Azione nonviolenta
Una copertina per ciascun anno, a partire dal 1964, ripercorre la storia della rivista voluta e fondata da Aldo Capitini della quale Pietro Pinna sempre curò edizione e diffusione e, divenuto direttore responsabile, lo restò fino alla morte.
La rivista, mensile, da qualche anno è divenuta bimestrale con numeri prevalentemente monografici, disponibili anche in versione telematica. Il sito www.azionenonviolenta.it, attraverso articoli e rubriche, ne costituisce una integrazione più attenta all’attualità.
La mostra offre anche una prospettiva particolare, ispirata alla nonviolenza, su mezzo secolo di storia italiana e non solo.

– Senza offesa – Strategie di opposizione nonviolenta
La mostra consiste di cinque totem e presenta fotografie relative ad azioni del Movimento Nonviolento, fondato nel 1962 da Aldo Capitini e Pietro Pinna, all’indomani della prima marcia Perugia Assisi del 1961.
Il primo, con la riproduzione della testa del corteo della Perugia-Assisi 1961 – tra Italo Calvino e Giovanni Arpino, che reggono lo “striscione”, il cantautore Fausto Amodei – illustra il significato della mostra.
Poi seguono: “Perugia-Assisi. Le marce della pace” (dal 1978 al 2011), “Obiezione di coscienza. Il gruppo di Azione Nonviolenta”, che ricorda l’attività, sotto l’impulso e il coordinamento di Pinna, di un piccolissimo gruppo con l’obiettivo di porre all’attenzione l’obiezione di coscienza e ottenerne il riconoscimento legale, “Antimilitarismo. Le marce. Il 2 giugno e il 4 novembre” documenta alcune delle marce estive condotte in collaborazione con il Partito Radicale dal 1967 al 1976 , “Disarmo War Resisters’ International L’impegno continua”.

Per informazioni: info.bassani@comune.fe.it – tel. 0532 797414 – fax 0532 797417
Tutti sono invitati a leggere o anche al solo piacere dell’ascolto.

  • Scarica l’invito qui
  • Scarica la locandina qui
  • Scarica un approfondimento sulle mostre qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

c’era una volta… e ora?

Daniele Lugli di Daniele Lugli


Rifugiati e migranti in Costituzione »

La domenica della nonviolenza

Peppe Sini di Peppe Sini


Resurrectio Mortuarum. Le sorelle Mirabal »

Politicamente scorretto

Mao Valpiana di Mao Valpiana


Ad un mese dalla Perugia-Assisi »

PASSI : dalla Sardegna e oltre...

Carlo Bellisai di Carlo Bellisai


Rinnovare la marcia Sarda della Pace »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

Mauro Presini di Mauro Presini


Quanto pesano certe parole? »

"Nonviolenza: la via della Pace"

Enrico Peyretti di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

Fabrizio Bettini di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »