• 26 Novembre 2022 10:37

Il Forum trentino per la pace e i diritti umani ad «Arena di pace e disarmo»

DiMassimiliano Pilati

Apr 23, 2014

Anche il Trentino si sta mobilitando per partecipare ad Arena di pace e disarmo, grande raduno di persone, associazioni, reti associative e movimenti della pace, che si svolgerà a Verona il 25 aprile.

La giornata della Liberazione dal nazi-fascismo, sarà celebrata dai pacifisti con lo slogan “La resistenza oggi si chiama nonviolenza, la liberazione oggi si chiama disarmo”. Sono previsti gli interventi di molte personalità e anche momenti musicali affidati a numerosi artisti ospiti.

La manifestazione è promossa da un lungo elenco di soggetti e inizierà alle ore 12 in piazza Bra con l’inaugurazione di mostre fotografiche e pittoriche, mentre la piazza si animerà di flash mob realizzati dagli studenti e dai giovani in servizio civile e arriveranno le biciclettate “resistere-pedalere-resistere” degli Amici della Bicicletta. I cancelli dell’Arena (l’entrata sarà gratuita) si apriranno alle ore 13. Alle ore 14 inizierà lo spettacolo con alternanze di testimonianze, musica, letture, video; alle ore 18 verrà presentata la nuova campagna “Disarmo e difesa civile non armata e nonviolenta” e poi proseguirà la maratona musicale fino all’imbrunire.

Giovedì 17 aprile – nella prima seduta ufficiale del nuovo Consiglio del Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani, l’organismo incardinato presso il Consiglio provinciale di Trento – il neo Presidente Massimiliano Pilati ha proposto (e ottenuto all’unanimità) l’adesione formale del Forum. Le Acli del Trentino, in accordo col Forum, propongono ai trentini di raggiungere Verona con il treno regionale in partenza da Trento alle 10.31 e che farà tappa su tutta la tratta ferroviaria. Anche il ritorno avverrà con il treno delle ore 19.09 (maggiori informazioni: Acli Trentine tel. 0461/277277).

Massimiliano Pilati

Vivo a Lavis, in Trentino con mia moglie Francesca e le mie figlie Margherita e Anna e le gatte Zoe e Titù. Sono agronomo e lavoro nel campo dell'agricoltura biologica, cosa che mi permette di vedere anche gli angoli rurali più nascosti della nostra splendida regione. A Lavis, dove vivo, ho fondato e partecipato per vari anni alle attività di “Impronte – laboratorio di Partecipazione”, un contenitore con il quale cercavamo di essere attive/i sul territorio. Sono attivista e membro del direttivo nazionale del Movimento Nonviolento, associazione fondata da Aldo Capitini per la quale, tra le altre cose, sono responsabile del sito azionenonviolenta.it e dei suoi social media. Sono Presidente del Forum Trentino per la pace e i diritti umani e membro del Consiglio di Amministrazione del Centro per la Cooperazione Internazionale di Trento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.