Scuola inizia per esse

Scuola inizia per esse

Oggi iniziamo la scuola,
la scuola inizia per esse,

per esse inizia speranza,
speranza in un altro mondo,
un mondo che sia migliore,
migliore per tutta la gente,
gente uguale e diversa,
diversa di un’unica razza,
una razza di tanti colori,
i colori della tua fantasia,
fantasia che è nella testa,
testa con dentro i pensieri,
i pensieri son come bisogni,
bisogni che sono due sogni,
due sogni fanno il domani,
il domani che nasce oggi,
oggi sta nascendo il futuro,
futuro che si coltiva a scuola,
scuola dove insieme si impara,
si impara a essere esseri umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RUBRICHE

Prima le donne e i bambini

di Elena Buccoliero


Parola di bambino »

"Si scrive Scuola Pubblica, si legge Democrazia"

di Mauro Presini


Scuola inizia per esse »

Incontrando persone, vivendo il presente

di Giorgio Gatta


L'Altro Festival a Fiumicino »

Politicamente scorretto

di Mao Valpiana


Povera terra »

La domenica della nonviolenza

di Peppe Sini


Quante persone ancora dovranno morire? »

Diritto di Critica

https://twitter.com/CanestriniLex

di Nicola Canestrini


SLAPP, ceffoni (giudiziali) a chi osa criticare: quali rimedi? »

Specchio riflesso

di Roberto Rossi


La scuola come desiderio »

"Nonviolenza: la via della Pace"

di Enrico Peyretti


Recensione: Un cristianesimo non innocente »

Sforzi di Pace

di Fabrizio Bettini


Pazzi e bugiardi »